R. Kelly è lo pseudonimo di Robert Sylvester Kelly: cantante, compositore, rapper e produttore discografico.
Il re dell’r&b, autore della celebre colonna sonora “I Believe I Can Fly”, nel 2002 viene travolto da uno scandalo da cui non riuscirà più a slegarsi. Tra i suoi effetti viene rinvenuto del materiale pedo-pornografico.

Dopo lo speciale “R. Kelly - vittime di una popstar” in cui decine di donne hanno testimoniato gli abusi fisici e psicologici subiti , arriva in esclusiva su Crime+Investigation un nuovo documentario basato su materiale esclusivo e testimonianze inedite, in cui scopriremo le devastanti conseguenze della bufera scatenata dalle denunce e dal loro seguito.

Un racconto intenso, che supera i confini della musica e assume un valore sociale di importanza globale.

R. Kelly: dopo la bufera, mercoledì 3 luglio alle 22.00 su Crime+Investigation, canale 119 di Sky.