Oscar Pistorius, primo atleta senza arti inferiori a competere alle Olimpiadi: grazie ai suoi straordinari record di velocità e alla sua determinazione si guadagna presto il soprannome di “Blade Runner”.
  
Subito dopo aver raggiunto fama mondiale, però, il suo mondo si infrange: il 14 febbraio del 2013 Pistorius colpisce fatalmente la sua fidanzata, la modella Reeva Steenkamp: confessa alla polizia di aver sparato il colpo che la uccide, dichiarando di aver pensato fosse un ladro. È l’inizio di un processo controverso e discusso, che si concluderà con una condanna a 13 anni di carcere per omicidio volontario.
  
Un film inedito che ripercorre i successi dell’atleta, la storia d’amore e la sua tragica fine: Pistorius: l’ultimo San Valentino, giovedì 14 febbraio alle 21:05 solo su Crime+Investigation, canale 119 di Sky.