William Brodie era un uomo modello, ma anche il leader segreto di una gang. La sua storia e la scrittura di Robert Louis Stevenson hanno dato vita al noto dibattito sui disturbi di personalità multipla.