Il programma: 

Una figlia devota al proprio padre, una madre protettiva verso il proprio figlio, un’amante fedele e passionale, ma soprattutto una donna della Camorra.


Arriva su Crime+Investigation un nuovo episodio di Camorriste, la mini serie originale che offre uno sguardo senza precedenti all’interno delle vite di alcune donne che hanno fatto parte di una delle organizzazioni mafiose più pericolose: la Camorra.

Maria Duraccio, conosciuta come Marinella, si affaccia nell’universo della malavita sin da giovanissima: suo zio è un pezzo grosso del clan di Raffaele Cutolo, il boss della Nuova Camorra Organizzata. Suo padre invece, viene assassinato davanti ai suoi occhi a causa di una ritorsione: un’immagine che resterà scolpita per sempre nella memoria della giovane donna.
Divisa tra il desiderio di affrancamento dall’eredità malavitosa e la sete di vendetta per l'omicidio del padre, Marinella si sposa e dà alla luce un bimbo affetto però da un grave handicap. Un triste evento che segna anche la crisi del suo matrimonio.

La scalata nella malavita comincia proprio da qui: Marinella chiede a Rosetta Cutolo, sorella del boss, di aiutarla a occuparsi del piccolo e allo stesso tempo conosce Michele Auriemma, affiliato e personalità di spicco all’interno del Clan dei Cutolo. I due si innamorano e iniziano un sodalizio che si riverserà anche al di fuori del sentimento: Marinella e Michele diventano due capi del clan.
Passione, amore, rabbia e desiderio di vendetta. C’è di tutto nella storia personale di Marinella che, dopo il carcere è diventata collaboratrice di giustizia e ora per la prima volta su Crime+Investigation ci apre le porte del suo mondo. Proprio come hanno fatto altre tre donne prima di lei.

Dopo questo nuovo episodio inedito, ricorderemo la storia di Cristina Pinto il cui punto di svolta arriva con l’incontro con il clan Perrella che la affilia e la consacra definitivamente come donna di camorra. Ascolteremo la voce di Antonella Madonna che incontra Natale Dantese quando era solo poco più di una bambina. Se ne innamora da subito, ma presto si ritrova a fare i conti con le azioni malavitose del suo compagno. Con l’arresto di suo marito Natale, Antonella acquisisce un ruolo di comando nel clan.
Ricorderemo, infine, Anna Carrino che ancora adolescente si fidanza con uno dei Boss dei Casalesi. Per lei la scelta del pentimento è frutto di un percorso doloroso che ha pagato a caro prezzo, dovendo rinunciare per sempre ai suoi affetti più cari: i suoi figli. Oggi vive sotto protezione.

Coraggiose, potenti e pericolose, impaurite, fragili e forti allo stesso tempo, queste donne si raccontano per la prima volta senza intermediari. Cosa ha significato per loro essere una camorrista?

CAMORRISTE - Dall'11 ottobre in onda su Crime+Investigation
Anteprima di CAMORRISTE - Maria Duraccio
CAMORRISTE - Anna Carrino
CAMORRISTE - La storia di Antonella Madonna